Andrà tutto bene
(e altre bugie)

A metà strada tra l'haiku e l'aforisma, la nostalgia e la speranza, l'infanzia e tutto il resto, un gruppo di amici va alla ricerca di un amore impossibile, osservando il mondo con gli occhi di chi ancora spera di scoprire luoghi inesplorati.

Con i piedi su un campo di calcetto e la testa tra le stelle.

L'Autore

Giorgio Tino, classe '81, è nato a Mondovì, provincia di Cuneo-Hokkaido. È cresciuto a suon di calcio e cappuccini, e seguendo le orme di Bruce Lee è finito a San Francisco, senza imparare il Kung Fu ma per studiare come diventare un pilota di robot atomici, o un pirata.

Disegna fumetti perché lì può essere un pilota di robot atomici.

O un pirata.